impasto-base-pizza-con-farina-00

Impasto base pizza con Farina 00, le ricette di Simona

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

Un impasto base p, con Farina di grano tenero, tipo “00”, per un’altra interessante ricetta per farla in casa, proposta da Simona e le sue ricette affidabili e collaudate come tutte quelle presenti nel blog in questione.

L’impasto base pizza con farina “00” rappresenta la base comune e più utilizzata in pizzeria, nell’arte del fare la pizza in ogni genere di attività gastronomica, è l’impasto più semplice, immediato, che si presta a diverse varianti e versioni, di sicura incordatura e lievitazione (dico questo per i meno esperti coi lievitati, questa ricetta rappresenta la base e la guida per tutti coloro che vogliono cimentarsi nel fare a casa la pizza).

impasto-base-pizza-con-farina-00

Grazie alla notevole efficacia della farina 00, con la giusta dose di lievito di birra, e l’accurata osservazione dei tempi di lievitazione (associati, chiaro, alle condizioni climatiche del micro ambiente di lavorazione) sarà certamente possibile riuscire nell’impresa.

Per coloro, poi, che sono già molto più avvezzi e solleciti, questa ricetta si può trasformare in tanti modi ad esempio, variando le dosi di lievito ed acqua, si possono ottenere consistenze di impasto molto diverse tra loro, nonché modalità di lievitazione variegate (ad esempio, una lunga lievitazione in frigorifero con pochissimi grammi di lievito). Mi riferisco a quegli impasti anche molto idratati, che si impastano con il cucchiaio, che rimangono molto soffici, molli, lievitano con molte bolle e si stendono su teglia solo con l’aiuto dei polpastrelli unti di olio.

Altro importante ingrediente di questa ricetta è sicuramente quest’ultimo, che aiuta insieme allo zucchero ad attivare i microrganismi addetti alla fermentazione, ma ci da anche una grande mano a far raddoppiare la pizza stesa sulla teglia, se decidessimo di farla ulteriormente crescere dopo averla farcita, ungendo semplicemente il fondo della placca medesima. Per una pizza, quest’ultima, molto più alta, alveolata e con un goloso effetto “crispy” sui bordi .

Viceversa, per chi vuole attenersi alla lettera a questa ricetta, lasciando raddoppiare solo i panetti e passando poi alla preparazione della pizza, si potrà decidere di stenderla delicatamente e farne una pizza sottile, ma ben lievitata (come sempre, occhio all’utilizzo del mattarello che, se usato con troppa forza, potrebbe rompere tutte le bolle d’aria sviluppatesi durante la lievitazione), direttamente da cuocere in forno.

Ci piace molto questa ricetta di Simona, perchè come al solito si presta a tutti quanti, a tutte le famiglie che non avendo molto tempo non vogliono ugualmente rinunciare a una buona pizza, realizzando questo impasto base pizza con farina 00, fatta totalmente in casa, per lo più alla vecchia maniera, ossia lavorando il tutto a mano!

Precisazione sempre doverosa: la seguente ricetta, dell’impasto base pizza con farina 00, si può naturalmente applicare anche all’utilizzo di lievito madre casalingo, variando chiaramente i tempi e calcolando, come base generale, circa 300 grammi di pasta madre su 1 Kg esatto di farina (o per gli esperti in materia, tutte le possibili combinazioni sperimentate).

Impasto base pizza con Farina 00, le ricette di Simona

Ingredienti:

  • 1 Kg di Farina “00”
  • 1 Bustina di lievito di birra disidratato
  • 2 cc di Zucchero
  • 30 g di Sale
  • 4 Cc di Olio Extravergine d’oliva
  • 750 ml circa d’Acqua tiepida

Procedimento:

Mettete in una ciotola capiente la farina, aggiungete il lievito di birra e mescolate. Praticate una buca al centro della farina e versate l’olio, il sale, lo zucchero e a mano a mano l’acqua tiepida. Impastate il tutto fino a far amalgamare bene gli ingredienti, dopo di che trasferite il composto su una tavola in legno ed impastate  per circa 10 minuti. Ottenuto un impasto liscio ed omogeneo formare i panetti e mettere a lievitare sino al loro raddoppio (potete anche attuare la prova dito, poggiandolo sul dorso del panetto e verificando se la fossetta praticata ritorna indietro o rimane sul fondo, in quest’ultimo caso infatti l’impasto non sarà ancora ben lievitato).

Vi auguro buon appetito e se volete continuare a restare sempre aggiornati seguite L’ANGOLO DELLE PRELIBATEZZE anche su Facebook!

Torna alla Homepage

Questa ricetta è stata vista 7804 volte!

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

(Visited 1 times, 29 visits today)

Commenti

commenti