cavolfiore-bianco-affogato-al-pomodoro

Cavolfiore bianco affogato al pomodoro, contorno, antipasto o condimento per pasta

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

Quanto è buona, sana, perfetta per tutte le alimentazioni, questa ricetta del cavolfiore bianco affogato al pomodoro!

Ancor prima di passare a raccontarvi qualcosa di questa ricetta, ci tengo a soffermarmi sulla bellezza tornita delle cimette di cavolfiore bianco, quanto sono scenografiche così belle tonde e chiare, non trovate? In questa veste, infatti, il cavolfiore bianco affogato al pomodoro risulterà essere un favoloso contorno di accompagnamento, ma anche un goloso antipasto vegetariano da servire in terrina ai vostri ospiti. Infatti servirlo così in tavola, preferibilmente freddo, ma a temperatura ambiente, esalterà meglio tutti i vari profumi, facendone cogliere l’essenza prettamente rustica e familiare.

cavolfiore-bianco-affogato-al-pomodoro

(Clicca sulla foto per la versione in alta definizione)

Questa ricetta è tipica di casa mia, in Sicilia “u bastaddu affucatu” (così denominiamo dialettalmente il cavolfiore viola, tipico della nostra terra) è un simbolo della gastronomia casalinga, ognuno lo prepara come crede e come gli è stato tramandato; per la maggiore la cottura in bianco, che può essere perfettamente rivolta anche ai broccoli, è destinata alla preparazione delle famigerate scacciate, ma nella versione in rosso, il cavolfiore affogato, seguendo quel che è il retaggio della mia tradizione, diventa anche un condimento completo e sano per della pasta. In virtù di ciò è infatti preferibile suddividere in parti più piccole le cimette del cavolfiore e condirci della pasta al dente appena cotta. Un’alternativa decisamente “food porn” può essere quella di aggiungervi del formaggio dolce filante e fare gratinare in pirofila il tutto in forno, per qualche minuto, anche unendo del pangrattato per una crosticina al top (oddio, mi è venuta una fame a scrivere questi consigli!)

Adoro presentare ricette molto versatili, oltretutto perché non necessariamente bisogna passare a preparazioni pesanti e molto grasse. Io agisco come da sempre mi ha insegnato mia mamma, non voglio certo dire che il cavolfiore bianco affogato al pomodoro si prepara unicamente come lo faccio io, però siccome è una prassi più che collaudata e consolidata negli anni mi permetto di mostrarla pubblicamente.

Ricetta perfetta anche senza aggiunta di sale, basterà unire tutti i restanti ingredienti e lasciare che tutto quasi si “rapprenda” sul fondo del tegame per ottenere quel sapore che delizierà il palato di tutti, anche di chi sta a dieta!

Cavolfiore bianco affogato al pomodoro, contorno, antipasto o condimento per pasta

Ingredienti:

  • 600 g di Cimette pulite di cavolfiore bianco
  • 1 Cipollotto fresco tritato a mano
  • 40 g circa di Scaglie di Grana Padano DOP (o simile)
  • Passata rustica di pomodoro q.b.
  • Olio Extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b. (anche opzionale)
  • Olive nere sott’olio q.b. (a gusto)
  • Pepe nero (opzionale)
  • Acqua q.b. (solo all’occorrenza durante la cottura)

Procedimento:

In un tegame ponete le cimette lavate e ben pulite del cavolfiore, condite con tutti quanti gli ingredienti previsti da ricetta, ricordandovi di eseguire una cottura lenta e dolce.

cavolfiore-bianco-affogato-al-pomodoro

Il cavolfiore bianco affogato al pomodoro sarà pronto quando ben “rappreso”, insaporito e morbido al palato.

Servite in terrina come contorno/antipasto, oppure conditeci della pasta preferibilmente rigata, anche integrale andrà benissimo.

Vi auguro buon appetito e se volete continuare a restare sempre aggiornati seguite L’ANGOLO DELLE PRELIBATEZZE anche su Facebook!

L' Angolo delle Prelibatezze
L' Angolo delle Prelibatezze

Questa ricetta è stata vista 448 volte!

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

(Visited 1 times, 132 visits today)

Commenti

commenti