cipolle-infornate-contorno-estivo-siciliano

Cipolle infornate, contorno estivo siciliano (“Cipudda ‘nfunnata”)

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

Prendi una o due cipolle (a seconda del numero di persone poi) di Giarratana e cuocile direttamente in forno! Sia che tu abbia un forno elettrico od uno a legna (quest’ultimo è il deputato a cuocerle per tradizione) le cipolle infornate saranno il tuo contorno perfetto ed anche un’idea vegetariana per un delizioso antipasto. Le cipolle infornate fungono da tipica insalata fredda ed estiva siciliana, Giarratana, comune del ragusano, è il territorio di origine di tale varietà di cipolla, conosciuta per l’appunto come Cipolla di Giarratana, dalle dimensioni ampie, con forma schiacciata e dalla dolcezza infinita.

cipolle-infornate-contorno-estivo-siciliano

(Clicca sulla foto per la versione in alta definizione)

Prepararle in altro modo si può, ma le cipolle infornate sono la ricetta classica con cui in Sicilia mangiamo questo bulbo. Tipicamente si accompagnano con carni, salumi, formaggi e piatti freddi e rapidi tipici della calda stagione; qui da noi i panifici locali, oltre al pane, infornano nei loro spettacolari forni a legna tutti gli ortaggi del periodo, vendendoli pronti in pratici sacchetti. Dato il costo, non indifferente, per singolo pezzo, già acquistato ” ‘nfunnatu “, ossia cotto al forno, siamo soliti preparare queste cose in casa, senza nulla togliervi al gusto e alla bontà. Così, come per i peperoni, altro classico contorno buonissimo, anche per le cipolle infornate è possibile ottenere lo stesso risultato del forno a legna, ricavando una cipolla che sia delicata, dolce, morbida e pronta ad essere condita con sale, olio extravergine d’oliva, aceto di vino rosso e una generosa spolverata di origano, quella spezia che sulle pietanze di questo tipo non può certo mancare.

La cottura ideale, in casa, è in modalità grill che dà modo al bulbo di arrostirsi letteralmente, cuocendosi con bellezza internamente, grazie all’acqua e agli zuccheri presenti in maniera insita nella cipolla. Per dovere di informazione, però, è bene precisare che il grill va eseguito se idoneo a queste preparazioni (io ad esempio ho un Beko che ha un programma grill ideale per cuocere grandi pezzi di alimenti). Bisogna sapere come il vostro forno si comporta, altrimenti cuocetele prima in modo classico e fate il grill verso fine cottura (i tempi pertanto posso essere soggetti a variazione).

Il bello per fare le cipolle infornate è che non occorre aggiungere niente per cuocerle! Il piatto è perfettissimo anche per la dieta!

L’ideale, poi, è utilizzare una placca o teglia vecchia, ma non graffiata o danneggiata; i succhi della cipolla macchieranno un pò la superficie, il grosso andrà via lavandole, ma gli aloni rimarranno. Per questo è meglio usarne una vecchia o una comunque dove cuocerete il resto delle cose usando la carta da forno.

Cipolle infornate, contorno estivo siciliano (“Cipudda ‘nfunnata”)

Ingredienti:

  • 2 Cipolle di Giarratana
  • Sale, Olio Extravergine d’oliva, Aceto di vino rosso ed Origano fresco q.b.

Procedimento:

Preparate, su una placca da forno due cipolle disposte in modo distanziato l’una dall’altra. Non vanno pulite le cipolle, semmai va tolta, con l’aiuto di un pennello o tovagliolo, la terra che può esserci sulle radici ed eliminare al massimo le parti della buccia che sono palesemente staccate dalla base.

Per il resto lasciate le cipolle esattamente come si trovano, sarà la loro “scorza” quella che favorirà la perfetta cottura interna delle stesse, è un cartoccio naturale, quindi abbiatene cura.

cipolle-infornate-contorno-estivo-siciliano

Infornate in modalità grill (o altro secondo suggerimenti dati sopra e/o secondo il comportamento del vostro forno) e cuocete per 50 minuti circa. Fate la prova coi rebbi di una forchetta per testare se l’interno è morbido e dunque cotto.

Dopo averle sfornate, conservatele in sacchetti gelo fino al loro raffreddamento; dopo sbucciatele e affettatele, poi condite il tutto.

Vi auguro buon appetito e se volete continuare a restare sempre aggiornati seguite L’ANGOLO DELLE PRELIBATEZZE anche su Facebook!

Torna alla Homepage

Questa ricetta è stata vista 165 volte!

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

(Visited 1 times, 2 visits today)

Commenti

commenti