cosce-di-pollo-preparazione-casalinga-per-cottura-alla-griglia

Cosce di pollo preparazione casalinga per cottura alla griglia

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

Altra golosa, ma che dico stra-buona, ricetta con il pollo, sempre incentrata sul concetto e pratica del rustico, casalingo e tremendamente gustoso. Delle cosce di pollo grigliate lentamente che assumono un colore ed un sapore che fanno venire voglia di mangiarne ancora ed ancora!

cosce-di-pollo-preparazione-casalinga-per-cottura-alla-griglia

(Clicca sulla foto per la versione in alta definizione)

Cosce di pollo preparazione casalinga per cottura alla griglia” è il titolo di questo articolo, in collaborazione con Simona (che ringrazio sempre, specialmente per le sue produzioni video) che ci mostra come disossare alla maniera di una comune casalinga delle freschissime cosce di pollo, poi condite con spezie ed aromi prettamente mediterranei e lasciate marinare un intero giorno, quello prima della preparazione. La cottura, come raccomanda la ricetta, è sempre condurre su griglia apposita, eseguendola lentamente affinché sia uniforme e in grado di donare una crosticina esterna che ne trattenga bene i profumi, la sapidità e la croccantezza.

Cottura alla griglia vuol dire cottura sul barbecue, prima a fiamma dolce e poi facendo inglobare più aria ed alimentando di più il fuoco verso fine cottura (per la crosta, come dicevo prima), oppure cottura standard su griglie elettriche. Inoltre, per garantire altra chance a chi non possiede né l’uno né l’altro metodo, anche in forno si potrà procedere a cuocere le cosce di pollo, naturalmente sapendo già che temperatura e/o programma (per forni elettrici moderni) attivare in caso di cottura arrosto, che non lasci il pollo molto umido e che lo arrostisca letteralmente.

Ritorno un attimo al discorso del “disossare” le cosce di pollo: come si evince anche dal video, Simona ha raccomandato di scegliere un coltello ben appuntito (già vedo le discussioni del tipo: “Il coltello usato non è adeguato!” “Ci vuole altro tipo di coltello, così si sfracella la coscia!“), non importa quale, a casa ci si fa bastare quel che si ha, altrimenti per chi avesse esigenza (senza alcuna critica) si potrà procedere con coltello apposito alla disossatura delle carni. Dicevo, utilizzare un coltello ben appuntito che riesca pian piano a incidere la parte dove è presente l’osso della coscia e faccia spazio lentamente tra le parti, senza eliminare la pelle, fino a raggiungere la “radice” dell’osso stesso (ossia che la si può proprio toccare ed afferrare per bene nella sua interezza), in modo da estirparla facilmente e lasciando che la coscia sia pulita e pronta per essere farcita e condita.

Quello che serve è solo calma e concentrazione, nessuna fretta e nessuna pressione. In caso contrario, rivolgetevi al macellaio, tanto sono sicura che andrete lo stesso a leggere questa ricetta per avere uno spunto sulla cottura 😉

Cosce di pollo preparazione casalinga per cottura alla griglia

Ingredienti:

  • Cosce di pollo freschissime
  • Olio Extravergine d’oliva q.b.
  • Aghi freschi di Rosmarino
  • Peperoncino secco q.b.
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento:

Come da video, procedete a disossare le cosce di pollo, poi lavatele per bene, sciacquando sotto l’acqua corrente, in modo da eliminare ogni impurità tangibile alla vista e al tatto. Conditele con spezie ed aromi suggeriti (o alternativi secondo vostra preferenza), sia dal lato interno che dal lato della pelle, massaggiatele con cura per far penetrare meglio i sapori. Chiudete il tutto con pellicola e dentro una teglia (o contenitore capiente con coperchio, fate voi), lasciando riposare in frigorifero per un giorno intero.

Grigliate le cosce di pollo e servitele in tavola ancora belle fumanti, sentirete che meraviglia per il palato!

Vi auguro buon appetito e se volete continuare a restare sempre aggiornati seguite L’ANGOLO DELLE PRELIBATEZZE anche su Facebook!

Torna alla Homepage

Questa ricetta è stata vista 277 volte!

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

(Visited 1 times, 1 visits today)

Commenti

commenti