cheese-cake-allo-yogurt

Cheese Cake allo yogurt, un’idea di base per tante varianti eseguibili

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

Remake di due vecchie ricette presenti nel blog, ho voluto, stavolta, redarre una sola idea, una base (appunto) valida per applicare ogni genere di variante a titolo personale: la cheese cake allo yogurt è un dolce freddo perfetto in estate, ma in realtà anche ottimo fine pasto dissetante e che cambia il palato dai sapori gustati in precedenza per ogni occasione e stagione.

cheese-cake-allo-yogurt

(Clicca sulla foto per la versione in alta definizione)

Avendo una base di partenza, pur sempre ben collaudata nel tempo, si possono applicare una serie di individuali versioni, persino creare mini porzioni in bicchierini o coppette di vetro, per un dolce apparentemente informale da cui estrarre idee scenografiche ed anche eleganti.

Nell’immaginario più familiare, invece, la cheese cake allo yogurt me la immagino sempre colorata, decorata con uno solo o più frutti di stagione, presentata in una forma rotonda, su un bel piatto da portata, e tagliata in fette da servire ai propri cari.

Inoltre questo tipo di cheese cake è quello maggiormente riprodotto, anche dal mercato che offre preparati di torte fredde allo yogurt il cui risultato è una buona cheese cake pronta da gustare.

Mettiamo, però, il piacere, la soddisfazione di realizzare in casa un dolce del genere che alla vista ammalia molto, senza dover essere grandi pasticceri provetti a tutti i costi! Qui ho preparato una seconda idea, che proprio non è una cheese cake, ma rimane una grandiosa torta fredda da preparare in casa, forse un pochino più “difficile” (forse?) di livello, ma nulla di impossibile, ecco!

Vorrei raccontarvi, in breve, come ho realizzato la mia cheese cake allo yogurt alla maniera del tutto casalinga: ho scelto dei biscotti integrali secchi che avevo in dispensa da smaltire (non c’entra nulla l’aspetto della dieta, ma anzi si ottiene un biscotto di base più croccante e fragrante), 4 vasetti di yogurt alla frutta (andrà benissimo sia magro, sia normale, sia bianco), vari gusti, di imminente scadenza, e poi ho utilizzato i restanti classici ingredienti necessari, ossia panna, colla di pesce e formaggio spalmabile (io avevo quello light, ad esempio). C’è chi aggiunge, e anche io lo faccio a volte, lo zucchero a velo, ma ho preferito provare a ometterlo, tanto non si è notata la differenza, vi risparmierà qualche caloria in meno (magra consolazione!) e vi darà modo di ammettere che è buona anche senza.

Se avete un buon frigo, dotato di refrigerazione rapida, allora nel giro di pochissimo tempo avrete già pronta la vostra cheese cake allo yogurt, viceversa attendete con pazienza 5 orette circa, per averla bella che pronta. La base di biscotto va fatta riposare, prima dell’aggiunta del composto, in frigo o freezer, per darle solidità e stabilità. Un’ultima cosa su questo argomento: lo spessore del biscotto, secondo me, deve essere sempre scelto su base personale, può piacere fine, spesso o una via di mezzo; io ho scelto questo dosaggio per una tortiera di 24 cm.

So già che molti di voi avranno ulteriori idee differenti per realizzarla in casa dopo aver semplicemente letto una versione in più sul web! 🙂

Cheese Cake allo yogurt, un’idea di base per tante varianti eseguibili

Ingredienti per uno stampo da 24 cm circa:

  • 300 g di Biscotti integrali
  • 200 ml di Panna liquida per dolci
  • 200 g di Burro fuso
  • 200 g di Formaggio fresco spalmabile
  • 20 g di Colla di pesce
  • 4 Vasetti normali di Yogurt alla frutta
  • 2 Kiwi sbucciati per guarnire

Procedimento:

Mettete a bagno, in acqua fredda, la colla di pesce, montate a parte 150 ml circa della panna, mettendo da parte la dose restante che servirà dopo.

Fondete il burro e, in un mixer, tritate i biscotti versandovi a filo quest’ultimo; disponete sul fondo di uno stampo ricoperto di carta forno la base, livellandola bene, e lasciate addensare in freezer per tutto il tempo che resta nel preparare la cheese cake.

cheese-cake-allo-yogurt

Strizzate la colla di pesce e scioglietela all’interno dei 50 ml rimasti di panna liquida, che dovrà essere ben calda appunto. Amalgamate, con una spatola, in una boule, lo yogurt insieme alla panna montata e al formaggio spalmabile, unite infine la colla di pesce già disciolta e mescolate ancora.

cheese-cake-allo-yogurt

Tirate fuori dal freezer la base di biscotto, versatevi dentro il composto della torta e lasciate addensare bene in frigorifero. Prima di servire in tavola, guarnite con fettine di kiwi o altro frutto che vi aggrada.

Vi auguro buon appetito e se volete continuare a restare sempre aggiornati seguite L’ANGOLO DELLE PRELIBATEZZE anche su Facebook!

L' Angolo delle Prelibatezze
L' Angolo delle Prelibatezze

Questa ricetta è stata vista 193 volte!

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

(Visited 1 times, 13 visits today)

Commenti

commenti