macedonia-di-frutta-dessert

Macedonia di frutta, il dessert senza sensi di colpa che allieta ogni fine pasto o merenda

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

Personalmente quando so che a fine pasto o per merenda c’è una bella macedonia di frutta fresca, di stagione, sono la persona più felice della Terra!

Indubbiamente, poi, i colori della frutta, dunque la disponibilità della stessa a seconda della stagione, giocano un ruolo fondamentale nell’attrattiva della pietanza in questione. L’approccio visivo, cromatico ed organolettico sono molto importanti, segue quello dell’incontro col palato che rappresenta il giudizio finale imprescindibile da cui dipende l’esito finale.

macedonia-di-frutta-dessert

(Clicca sulla foto per la versione in alta definizione)

Una macedonia altro non è se non un insieme di frutti misti, tutti regolarmente tagliati in piccoli pezzi ed arricchiti da aggiunte che hanno molto in comune con il soggetto che le mette in atto. Il gusto personale, infatti, unito alle esigenze alimentari determinano il cosa mettere in più per arricchire e ingolosire la macedonia di frutta. Dalla versione più soft e dunque light, che prevede il succo di limone (un potente anti-ossidante che aiuta a non far morire il colore vivido dei frutti stessi), si passa all’unione di liquori zuccherini, vini particolarmente adatti ai dessert, sino al classico gelato alla vaniglia, molto diffuso nella ristorazione.

La mia versione della macedonia di frutta vuole rimanere sempre sul sano, leggero e genuino, preferendo, insieme al limone, circa mezzo bicchiere di succo di frutta ACE; testandolo numerose volte ho notato che dona quel tocco di acidità in più che equilibra meglio il sapore complessivo, inoltre donando quella nota dolce che è presente di base nel succo medesimo. Ci tengo, tuttavia, a precisare che anche succhi quali ananas ed arancia rossa sono molto indicati come abbinamento. Io sono solita poi far riposare la macedonia, almeno un’ora prima di consumarla, in frigorifero (questo soprattutto in estate, aiuta a gustarla meglio e a dissetarsi).

Questi accorgimenti, uniti alla disponibilità della frutta di stagione, mi aiutano a realizzare una macedonia di frutta colorata e allegra. La frutta più bella è quella che troviamo in primavera ed estate, dove c’è molto di rosso, verde, arancione, bianco e giallo. Quelli che per me in una macedonia di frutta non possono mancare sono fragole, kiwi e banane. Tre colori meravigliosi, insieme in ogni situazione, anche nella classica torta alla frutta e crema.

Macedonia di frutta, il dessert senza sensi di colpa che allieta ogni fine pasto o merenda

Ingredienti:

  • 3 Kiwi
  • 300 g di Fragole
  • 3 Arance medie
  • 3 Mele rosse
  • 1 Banana
  • Succo filtrato e senza semi di 2 Limoni medi
  • 1/2 Bicchiere di succo di frutta gusto ACE
  • Foglie di menta per guarnire

Procedimento:

Lavate molto bene tutta la frutta e sbucciatela mano a mano, poi procedete rispettando l’ordine di consistenza dei frutti: mela, fragole, arancia, kiwi e banana. Ricordatevi di irrorare ogni tanto con il succo di limone la frutta che state tagliando, così da preservarne il suo colore.

A fine lavoro, mescolate con un cucchiaio, poi aggiungete mezzo bicchiere circa di succo di frutta gusto ACE e riponete in frigo almeno per un’ora. Gustate servendo con foglie di menta e, se ci tenete alla forma, presentate il tutto in contenitori originali e belli visivamente, questo contribuirà largamente nell’apprezzamento della vostra macedonia!

Vi auguro buon appetito e se volete continuare a restare sempre aggiornati seguite L’ANGOLO DELLE PRELIBATEZZE anche su Facebook!

L' Angolo delle Prelibatezze
L' Angolo delle Prelibatezze

Questa ricetta è stata vista 483 volte!

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

Commenti

commenti