gelato-al cioccolato-con-latte-di-riso

Gelato al cioccolato, gelati alla crema, preparazione con latte di riso

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

Forse è fuori tema, ma forse no: ho realizzato questo gelato al cioccolato utilizzando la cioccolata extra fondente delle uova di Pasqua. Essendo stata, quella del 2017, una Pasqua cadente in Aprile inoltrato, siamo arrivati Giugno 2017 ed inevitabilmente mi ritrovo con della cioccolata dentro al frigo…

Quale migliore occasione quella di fare a casa del buon gelato al cioccolato? Sono certa, visti i risultati che mi hanno lautamente premiata, nelle diverse prove antecedenti, che questa ricetta sarà molto apprezzata, perché molto alleggerita, sicuramente meno calorica del tradizionale gelato alla crema.

gelato-al cioccolato-con-latte-di-riso

(Clicca sulla foto per la versione in alta definizione)

In questa sezione dedicata ai gelati è possibile che si leggano alcuni ingredienti di base diversi tra una ricetta e l’altra, ma non vorrà dire che non saranno ingredienti adattabili a tutte, solamente che ogni esperienza si diversifica, si migliora, si arricchisce. Ad esempio, insieme alla passione che sto scoprendo nello sperimentare a fare la gelataia, ritengo, già, come partenza, che un buon gelato fatto in casa sfoltisca di molto il peso nutrizionale rispetto ai gelati industriali. In più utilizzando panna vegetale, ma andranno bene anche altre alternative, che anzi sicuro proverò in altre pubblicazioni, omettendo l’aggiunta degli zuccheri (o al massimo riducendola al minimo o sostituendola con altri dolcificanti, nel caso di frutti poco dolci), tralasciando il latte intero e anche quello parzialmente scremato, e preferendo latte vegetale, si possono ugualmente ottenere risultati a dir poco soddisfacenti.

Per di più, sto molto apprezzando la bontà del latte di avena e di riso, lo sto trovando molto più gustoso e appagante del latte di mucca (non so cosa mi stia capitando, ma sono molto felice e spero di offrirvi molte ricette in questa direzione, non solo a base di gelato).

La bellezza e raffinatezza di questo gelato al cioccolato è, a mio avviso, che non si butta tutto dentro al calderone, ma si fa prima una deliziosa ganache fondendo nella panna calda le scaglie di cioccolato che proprio noi, con le nostre mani, abbiamo fatto. Andremo a farla riposare e raffreddare a temperatura ambiente, per poi procedere.

Ecco, una cosa molto importante è usare sempre ingredienti che siano o freddi di frigo (come ad esempio i composti pre-gelato alla frutta o le basi per le granite), oppure che siano a temperatura ambiente (come le basi per gelati alla crema), per evitare il terrificante shock termico che non porterà mai all’addensamento del gelato (la sottoscritta, la prima volta che ha tentato di fare questa ricetta si è scordata questo punto!!)

Per il resto, accompagnatevi sempre con la farina di carrube, il mio addensante naturale e bio preferito per fare i gelati, seguite le istruzioni e godete di un ottimo gelato al cioccolato, preparato con latte di riso.

Gelato al cioccolato, gelati alla crema, preparazione con latte di riso

Ingredienti:

  • 200 g di Cioccolato extra fondente (o fondente)
  • 200 ml di Panna vegetale dolce
  • 200 ml di Latte di Riso freddo di frigo
  • 1 cc di Farina di carrube

Procedimento:

Ponete la panna a scaldare sul fuoco, non lasciate che vada in ebollizione, ma alla prima bollicina togliete dal fuoco e scioglietevi dentro, aiutandovi a mescolare con una frusta, le scaglie di cioccolato. Realizzate una lucida e fluida ganache da far raffreddare a temperatura ambiente.

gelato-al cioccolato-con-latte-di-riso

Solo in seguito aggiungete il latte di riso freddo ed il cucchiaino di farina di carrube, mescolate per bene e versate in gelatiera pronta.

gelato-al cioccolato-con-latte-di-riso

Quando il gelato sarà pronto, riponetelo in comode vaschette e lasciate riposare in freezer almeno un’ora prima di mangiarlo, oppure conservatelo al suo interno e tiratelo fuori qualche minuto prima, quando avrete voglia di gustarne un pò.

Vi auguro buon appetito e se volete continuare a restare sempre aggiornati seguite L’ANGOLO DELLE PRELIBATEZZE anche su Facebook!

L' Angolo delle Prelibatezze
L' Angolo delle Prelibatezze

Questa ricetta è stata vista 141 volte!

Condividi la ricetta, grazie per il tuo gesto!

Commenti

commenti